Chiedi il tuo preventivo di viaggio a Cuba

Granma, Cuba

Lasciati sorprendere da Granma, culla della Rivoluzione e svela tutti i segreti che cela questa provincia

Granma, Cuba
Plaza del Himno, Granma, Cuba
© Granma Travel

Granma è la provincia di Cuba situata nella parte più meridionale dell’arcipelago e si compone di numerose colline e coste.

 

Stai pensando viaggiare a Cuba? Controlla le nostre Offerte migliori!

Sierra Maestra, Granma
Sierra Maestra
© Eric Alarie
Monumento La Demajagua, Granma
Monumento La Demajagua
© Granma.travel

La sua natura selvaggia e la sua posizione non la collocano al primo posto nella lista delle mete da visitare, nonostante meriti comunque la pena di godere del suo paesaggio rurale, la sua santeria e l’autenticità dei balli di strada cubani che ogni sabato si svolgono tra le vie della città, come se si trattasse di un rituale. La musica degli organi nella notte e l’appetitoso odore di cibo fluttuano nell’aria nella notte caraibica.

Granma è sinonimo di patriottismo e lotta, in quanto fu proprio in questa provincia dove venne dichiarata la prima guerra d’indipendenza cubana, dopo che Carlos Manuel de Céspedes, il Padre della Patria, decise di liberare i suoi schiavi nella sua fattoria La Demajagua, il 10 ottobre 1868. 

Nel 1895, a Dos Ríos, fu assassinato con uno sparo da José Martí, che aveva deciso di iniziare la rivoluzione che, da tempo ormai, si stava portando in grembo nell’isola contro l’oppressione nord americana.

Tuttavia, l’episodio più celebre fu la sconfitta di Fidel Castro per mano dell’esercito di Batista, il 2 dicembre 1956, pochi giorni dopo l’arrivo nella provincia. Nonostante questa disfatta, riuscirono a scappare 12 uomini, tra di loro c’era Che Guevara e lo stesso Fidel, che si nascosero tra la Montagne della Sierra Maestra, in cui stabilirono il quartiere generale, Comandancia de La Plata. Questo si trova ancora in perfetto stato di conservazione, in un luogo molto interessante da visitare, poiché lì Fidel Castro, Che Guevara e i loro uomini pianificarono le strategie che gli avrebbero condotti alla vittoria della Rivoluzione Cubana nel 1959.

Attualmente, si conservano in vari musei resti archeologici di alcune culture aborigene, specialmente la più sviluppata, la taína.

Al giorno d’oggi, l’economia di Granma ottiene il suo sostentamento dalla coltivazione di riso, canna da zucchero, caffè e cacao. Questa varietà di alimenti è resa possibile dalle differenze geografiche del terreno e dal clima che si possono incontrare all’interno della provincia. Anche l’allevamento di bestiame è un fattore rilevante per il funzionamento economico della città.

Tuttavia, la gente locale non dimentica i tempi in cui Granma costituiva un punto importante per il commercio tra i pirati e i latifondisti.

Il periodo migliore per visitare Granma dipende dalle preferenze di ciascuno; se vuoi sole e spiaggia, i mesi migliori per godere di queste sono gennaio e febbraio. In questo periodo Marea del Portillo è la zona più calda di tutta l’isola. I primi mesi dell’anno a Marea del Portillo sono una garanzia di buon tempo e momenti indimenticabili sulla spiaggia.

Al contrario, se preferisci la montagna e realizzare escursioni attraverso paesaggi misteriosi, il momento migliore è tra marzo e aprile, quando il clima di Sierra Maestra non è tanto umido, né con notti tanto fredde.

Mappa interattiva:

Viaggi organizzati:

Richiedi un preventivo di alloggio, escursioni, trasporti, guide o viaggi su misura per te:

Noleggio auto:

Trovare noleggio auto il migliore per la vostra vacanza:

Offerte di voli:

Confronta offerte di voli e prenota il tuo, con anticipo per risparmia sul biglietto.

Buscar más vuelosCerca altri Voli



Copyright www.ViaggiareCuba.Com © - Tutti i diritti riservati
Skedio Travel # Licencia de agencia de viaje GC-003667